Abbinare il colore delle placche e degli interruttori all’arredo è una domanda che spesso viene sottoposta nel mio gruppo Facebook degli Interior Design Lovers.

“Stiamo scegliendo il colore di interruttori e placche in un appartamento con arredamento moderno. Con che criteri secondo voi vanno scelti? Nel soggiorno abbiamo elementi neri e abbiamo optato per interruttori neri mentre nelle camere ancora non so che colori sceglieremo ma sicuramente chiari. Il mio compagno li vorrebbe tutti neri ma ho paura che si vedano le ditate. Avete consigli o avete interruttori neri per cui mi potete dire come vi trovate? Grazie mille!

Dal punto di vista estetico c’è un mondo, ma la scelta degli interruttori per la casa non è solo una questione estetica. La funzionalità rimane in primo piano, a maggior ragione quando consideriamo una casa smart, con sistemi domotici evoluti.

In casa un interruttore accende, spegne e regola le luci, ma non solo. Comanda gli avvolgibili, regola la temperatura o si interfaccia con impianti speciali di terze parti grazie alle uscite a contatto pulito.

Come abbinare il colore delle placche e degli interruttori all'arredo - Gaia Miacola
Interruttori touch di Basalte

Oggi un interruttore non è un semplice pulsante: è tanto altro. È soprattutto tecnologia. Sempre più clienti che seguo scelgono sistemi avanzati, autonomi nel funzionamento, intelligenti e che dialogano con gli altri dispositivi presenti nell’impianto. Gli interruttori domotici oggi sono wireless e sono studiati per coinvolgere ed associare dispositivi di diversa tipologia, realizzando un’interazione funzionale completa e coordinata.

Interruttori
Interruttori touch di Basalte

Anche a livello di materiali abbiamo un’infinità di scelte. Se non ci limitiamo ai classici da capitolato, possiamo spaziare in una varietà di combinazioni entusiasmante, personalizzabile per ogni camera.

Interruttori
Interruttori touch di Iotty

Un mondo (nuovo) da scoprire

Un materiale nuovo e interessantissimo, secondo me, è il vetro.

In questo caso la differenza con gli altri interruttori tradizionali consiste nei dettagli. Un interruttore bello esteticamente e minimale può dare un grande contributo a migliorare il design di una casa. In appartamenti contemporanei, dal look raffinato ed elegante, un interruttore “plasticoso” finisce per rovinare il look della camera, considerato il numero di pulsanti necessario quando c’è da accendere faretti, velette, sistemi a led e luci di atmosfera.

Interruttori
Interruttore in vetro di Vitrum

Con il vetro si creano delle superfici lisce e dalle linee eleganti, un elemento scavato che offre una stimolante percezione tattile per un impatto sensoriale di alto profilo.

Molti produttori con placche di design riescono a coprire anche le antiestetiche prese, creando un feeling davvero semplice e spettacolare.

Interruttori
La gamma Vimar

Si tratta di comandi touch, che risultano seducenti al tocco: sfiorare la liscia superficie luminosa del vetro e percepire il bagliore prezioso delle finiture in cristallo è un altro mondo davvero.

Interruttori
Interruttori touch in vetro Vimar

 

L’utilizzo del vetro è così innovativo e di design che non è necessario abbinarlo all’arredo. Farà scena già da sé.

Interruttori vetro
Placca in vetro Livolo

Scegli il bianco se vuoi un look minimale, che scompare con il muro, oppure il grigio o il tortora per un design più originale. Se scegli il nero, assicurati di abbinarlo ad altre finiture nere (profili finestre, apparecchi elettronici, porte…).

Interruttori
Vimar Eikon

Comandi moltiplicabili e che ti “ascoltano”

Alcuni produttori di interruttori hanno concepito delle linee dal design espandibile. Se hai una scatola e un supporto da 3 moduli, ma hai bisogno di un comando in più, puoi ad esempio espandere le funzionalità dell’impianto senza interventi di cablaggio e di muratura, aggiungendo nuovi dispositivi di comando semplicemente con un nuovo frame.
Succede ad esempio nella linea Living Now di BTicino.
Interruttori
LivingNow di BTicino

Sempre la stessa linea dispone di un comando vocale, oltre a quello digitale o tramite app. Questo vuol dire che sei sempre connesso con l’assistente vocale Amazon Alexa integrato e puoi attivare con la voce le funzioni domotiche della casa: luci, tapparelle, antifurto, musica e temperatura dicendo ad esempio “Alexa, attiva scenario Relax“.

Interruttori Alexa
Interruttore a comando vocale per Alexa di BTicino

Interruttori a comando vocale

Da non sottovalutare nemmeno le prese intelligenti che ti permettono non solo di controllare i tuoi dispositivi elettronici e gli elettrodomestici da remoto, ma anche di tenere traccia del consumo energetico. Inoltre, tramite l’app, puoi impostare l’accensione/spegnimento dei tuoi dispositivi in base alla tua routine giornaliera, grazie alle automazioni.

Interruttori
Placca che nasconde la presa di Vitrum
Interruttori
Touch Vitrum

Abbinare il colore delle placche e degli interruttori all’arredo

Dopo aver sondato la nuova tecnologia disponibile, è ora di parlare di colori e abbinamenti.
Alcune aziende forniscono una gamma davvero infinita di cromie, per cui trovare un colore non simile all’arredo che stai realizzando sarà davvero difficile!

Altri produttori si limitano ai colori classici (bianco, nero, grigio, corda) adattabili a tutte le situazioni.

Interruttori colore
Gamma colori Jung
Per diverse serie sono invece disponibili delle cover aggiuntive con materiali e colori personalizzabili, che rendono più semplici gli abbinamenti.
Le placche ad esempio possono essere oro, argento, azzurro, rame, rovere, effetto pixel, effetto pietra, noce, nero, antracite e tanti altri.
Interruttori
Gamma colori Vimar Plana
Interruttori
Alcune scelte di Vimar

Le 3 strategie di abbinamento: mimetizzazione, muri e total look

Partiamo dal presupposto di voler realizzare una casa elegante e con un design che non passi di moda dopo 3 mesi.

Nonostante le possibilità siano infinite e il design di questi elementi abbia raggiunto livelli molto alti, il principio concettuale da utilizzare è quello della mimetizzazione con il contesto.

Interruttori
Touch Vimar
Secondo me, ci sono oggetti e arredi più importanti da mettere in evidenza in una camera, piuttosto che puntare sulle placche ipercolorate o fluo.
Valuta l’uso dei colori neutri per non condizionarti sulla scelta successiva dell’arredo.
Interruttori
LivingNow con segna pulsanti
Altra strategia importante riguarda l’abbinamento con i muri. Nonostante nell’insieme “arredamento casa” possano esserci componenti nere tipo la tv, mobili, un tavolo o gli infissi, preferisco che le placche siano abbinate al colore del muro sul quale ricadranno. Una placca nera su un muro completamente bianco o chiaro sarà molto evidente, quindi pensaci bene prima di acquistarle!
Interruttori
Leva per avvolgibili di Basalte
Non lo fa quali nessuno, ma devi sapere che è possibile scegliere di cambiare colore placca o cover a seconda della stanza. Ad esempio in bagno l’interruttore potrebbe mimetizzarsi con il rivestimento, mentre in camera puoi cercare un match con la carta da parati.
Sarebbe anzi più indicato impostare il discorso cromatico per stanza, in modo da avere la libertà di rivestire ed abbinare l’arredo come più ti piace.
Interruttori
BTicino
Ultima strategia da tenere in mente riguarda la differenziazione tra pulsanti e placca.
Cerca di abbinare il colore dei pulsanti con quelli della placca, se stai realizzando un total look unico, con ad esempio l’uso di un interruttore tradizionale. Mixare i tasti neri e la placca bianca non è sempre fighissimo: ti richiede quindi uno sforzo extra di immaginazione iniziale per scegliere tasti e placche abbinati.

Scegliere una placca in legno, magari abbinata al parquet è carinissimo. Ricorda però che i tasti saranno sempre in plastica, non in legno! Se hai una boiserie o la tua placca capita su un armadio o una testata letto dello stesso materiale, puoi sicuramente valutarla.

Interruttori legno
BTicino Livingow in legno
Questo problema non si ha quando scegli una placca touch in vetro. I pulsanti non ci sono, quindi si tratta di scegliere solo il colore del vetro.
Interruttori
Basalte

Gaia Miacola
Gaia Miacola

Architetto + Designer, Specializzata in Visual Design e Progettazione di Interni. Ho affiancato diversi studi di architettura e design, sia nazionali che internazionali, progettando per lo più Interiors e Residenze di grande pregio.