Come arredare un soggiorno moderno: 6 regole per un salotto spettacolare

by Gaia Miacola

Quante volte avrai pensato di cambiare look al soggiorno, ma senza conoscere le regole per arredare un soggiorno moderno, da che punto partire?

Il living room è una delle parti più importanti di casa, quella di rappresentanza, che ha la necessità di esprimere più di altre la tua personalità e il mood di chi la vive.

Spesso però non comunica niente.

Anzi, ha l’effetto contrario di comunicare un ambiente anonimo, poco curato, vecchio.

Ecco che allora è possibile attuare alcune strategie per rifare il look al soggiorno senza cambiare tutto.

Come arredare un soggiorno moderno e cambiare il look al salotto

Cambia i colori

Spesse volte basta cambiare i colori delle pitture e dei complementi per ottenere un buon risultato.

La parola d’ordine è SEMPLIFICARE. Tende con pattern accesi, cuscini con fiori, cornicette d’argento e decori dal gusto dubbio possono lasciare il posto ad accessori più minimali e dai toni più contemporanei.

Definisci una palette cromatica contemporanea di massimo 5 colori e prova a sostituire quelli che davvero sono fuori tema.

Una parete di accento con un colore forte/scuro può aiutare a trasformare l’ambiente senza grosse spese.

Il discorso dei colori vale non solo per le pareti, ma anche per gli arredi. Se devi sostituire un mobile non esagerare con le tinte nell’intera stanza e chiediti se davvero l’arredo che stai acquistando sia a tema con il mood che vuoi creare.

Dico questo perché uno degli errori principali quando si arreda il living room è comprare elementi slegati l’uno con l’altro.

Il divano preso in fiera, il tavolo da pranzo dal mobilificio della zia, laparete attrezzata a saldo. Legni diversi, colori diversi e finiture diverse creano un look da bazar.

Sottrai invece di aggiungere

Less is more non è solo una frase famosa. È una ragione di vita.

Aggiungere arredi, affogare gli spazi va bene solo se il tuo stile è un bohémian vintage o se vivi alla Reggia di Caserta. Per il resto è meglio sottrarre.

Liberati di tutto ciò che è innanzitutto inutile e poi che non usi mai. Se non ti siedi su quella poltroncina dal 2001 vuol dire che non ti serve davvero!

Fare spazio ti aiuta a vedere il soggiorno con occhi nuovi e con una nuova consapevolezza. Quella di poter trasformare gli spazi senza che gli spazi ti trasformino in una persona peggiore.

Illumina meglio

Questo consiglio deriva da un dato di fatto.

I soggiorni di qualche anno fa avevano un’illuminazione a dir poco imbarazzante. Praticamente era previsto il solito punto luce a centro stanza, oppure qualche applique qui e là sui muri, persino in posizioni non simmetriche.

Predisporre un controsoffitto con faretti e tagli di luce e/o cambiare le sospensioni sul tavolo ti aiuterà non solo a cambiare look al soggiorno, ma anche a vedere meglio.

Tratta meglio le tue pareti

Questo vuol dire due cose:

  1. Utilizza pitture di qualità superiore o con effetti particolari.
  2. Inserisci oggetti d’arte o quadri e stampe in grado di decorare davvero.

I quadri che abbiamo nei nostri living sono per la maggior parte delle volte dei residui di acquisti durante i nostri viaggi oppure foto di famiglia dai colori sparati e di dimensioni medio piccole.

Male: non c’è niente che arredi di più rispetto ad un quadro o una stampa grande, enorme.

Le foto dei bambini o del matrimonio vanno bene (anche no) in camera da letto o nelle camerette. Non nel soggiorno.

Elimina tutto ciò che non è a tema e acquista uno o più quadri davvero in grado di decorare, ossia in tinta con gli arredi oppure dalle finiture materiche, che danno un valore al contesto in cui sono posizionati.

Sostituisci il divano

È interessante notare come a volte non solo il divano in sé aiuta a cambiare look. Anche la sua disposizione nella camera può stravolgere il living con poco.

Si sa che oggi sono di gran moda i divani a centro stanza o i divani con penisola e chaise longue. Le sedute moderne sono di gran lunga più comode, ma anche più ingombranti e questo può giustificare la modifica alla disposizione dell’insieme.

Prova a muovere gli arredi nella camera. Probabilmente avrai un risultato completamente diverso, che ti permetterà di cambiare prospettiva.

Nascondi le brutture

Se mi segui avrai ben capito che un look elegante si ottiene quando tutto è ben progettato. Dunque quando le brutture sono nascoste alla vista.

Per brutture intendo, ad esempio i binari delle tende, i battiscopa fuori moda, i cavetti della tv, mille suppellettili senza senso, le mascherine delle prese non in tinta,

Articolo correlati

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più