Si sa, in qualsiasi casa c’è sempre la necessità di nascondere le brutture. Queste possono essere di vario genere e dimensione: si va dai termosifoni alle lavatrici, passando per il router e le scarpe.

nascondere brutture di casa

Avere un ripostiglio aiuta a porre via gli elementi più invadenti, tipo l’aspirapolvere, il Roomba, alcuni contenitori scomodi o le sneakers. Anche una stanza adibita a lavanderia può essere molto funzionale per biancheria, asciugatrice e detersivi.

Ma nelle case moderne non sempre è possibile averli, per via delle dimensioni ridotte e dei costi. Ecco che molti devono ingegnarsi con soluzioni più intelligenti.

Ma andiamo per ordine.

Le principali brutture da nascondere sono:

  • i condizionatori
  • i termosifoni
  • i cassonetti delle tapparelle
  • i quadri elettrici
  • lavatrice/asciugatrice e la biancheria da stirare
  • il router
  • i giocattoli
  • i cavi a vista

Vediamo dunque delle strategie per nascondere questi elementi scomodi in casa. Questo articolo si compone di 2 parti, per illustrare le strategie più comodamente e con immagini di riferimento, senza risultare troppo prolissa.

Regola n.1:
Una casa ben progettata sin dall’inizio ha la capacità di prevedere e di conseguenza mascherare tutti questi elementi antiestetici. Intervenire a posteriori è sempre più difficile e, in ogni caso, oneroso.

In questo articolo ho già parlato di come nascondere un pilastro a centro stanza, leggilo se può interessarti.

Nascondere i condizionatori

Partiamo dal presupposto che non è un delitto vedere lo split del condizionatore, soprattutto i nuovi modelli, che esteticamente sono fatti molto bene e non risultano un pugno nell’occhio come quelli di qualche anno fa.

nascondere i condizionatori
Griglia di uscita aria per impianto canalizzato

Le nuove costruzioni o le ristrutturazioni “pesanti” prevedono la possibilità di inserire un impianto caldo/freddo canalizzato che non ha split a vista, ma inserisce la macchina in un controsoffitto con semplici bocchette di uscita, esteticamente più piacevoli.

Chi vuole nascondere i condizionatori in genere ha dei modelli un po’ più datati oppure non vuole vederli in ambienti sensibili della casa, come il living o l’ingresso.

nascondere condizionatori
Sistema Alasplit spento

Per conoscenza, esiste un modello molto pratico, Alasplit di Mitsubishi Electric, che è composto da 2 parti:

Alabox, la nicchia di contenimento del climatizzatore, e Alapanel, il frontale automatizzato di copertura.

La nicchia di contenimento del climatizzatore può essere inserita in un vano a parete, in abbassamenti del soffitto, in corrispondenza di porte o vani appositi ricavati in librerie o controsoffittature.

Esteticamente è molto pratico e minimalista. Costa sui 650€.

nascondere condizionatori
Sistema Alasplit aperto in funzione

Per dire addio agli antiestetici split si può prevedere di inserirli in un mobile semi aperto, facendolo diventare parte dell’arredo. Lo so, non è semplice trovare la posizione corretta per il condizionatore, ma non è nemmeno impossibile.

Nascondere condizionatori
Split integrati nell’arredo

Ultima alternativa: integrarli nel controsoffitto, facendo fuoriuscire l’aria tramite semplici bocchette.

L’unico inconveniente è che il condizionatore deve rimanere ispezionabile, quindi non può essere bloccato nella sua manutenzione.

Esistono anche dei condizionatori che imitano i quadri, ma in genere costano uno sproposito (più di 1300€).

Se hai una parete colorata, puoi far dipingere la scocca dello stesso colore per minimizzarne l’impatto.

Nascondere condizionatori
Griglia per impianto canalizzato

In questi casi, ove possibile, l’impianto canalizzato rimane un sistema molto più pulito e meno invasivo, che non occupa spazi sulle pareti con split esterni e che ha la possibilità di installare un’unica unità esterna.

Per la manutenzione si prevede una botola a scomparsa di ispezione, in modo tale che non si debbano fare interventi invasivi.

Nascondere condizionatori
Split integrato nell’arredo
Nascondere condizionatori
Split nascosto in veletta cartongesso

All’esterno di casa è più facile nascondere le unità esterne: basta un rivestimento grigliato in legno o in alluminio per avere un discreto successo.

Nascondere condizionatori esterni
Unità esterna nascosta da grigliato in legno

Nascondere condizionatori esterni

Nascondere i termosifoni

Anche qui va ribadito il concetto che i termosifoni non sono sempre un obbrobrio da vedere.

Quelli longilinei o quelli di ultima generazione sono fatti apposta per risultare di arredo, quindi per essere installati dappertutto, senza particolari pippe mentali.

Quando il termosifone è invece particolarmente invasivo o scomodo, ad esempio per un ambiente storico, allora è necessario intervenire per renderlo meno evidente possibile.

Nascondere i termosifoni
Termosifoni di ultima generazione
Nascondere i termosifoni
Termosifoni di design

Di strategie ce ne sono tante, ma poche funzionano davvero.

Una delle più antiche è coprire il termosifone con un pannello di legno o una grata di metallo più o meno decorati per celare la sua vista.

Il problema è che queste strutture sono completamente fuori moda e rischiano di rovinare ancora di più l’estetica dell’ambiente.

Nascondere i termosifoni
Copri termosifoni in legno
Nascondere i termosifoni
Copri termosifoni in legno
Nascondere i termosifoni
Copri termosifoni in legno

Solo pochi design meritano un discorso a parte, per cui va valutato bene come rivestirlo.

Nascondere i termosifoni
Copri termosifoni in metalli da appoggiare sul radiatore esistente

Un’altra strategia è coprirlo con una tenda.

Questa idea risulta particolarmente efficace, l’unico inconveniente è che non si può godere del calore diretto, ossia non ti ci puoi avvicinare per scaldarti le mani gelide perché devi spostare le calate.

I termosifoni sotto la finestra aiutano a riscaldare le pareti strutturalmente più fredde ma tendono a lavorare di più.

Per aumentare l’efficienza in questi casi è sufficiente porre una tavola di materiale isolante tra parete e termosifone.

Nascondere i termosifoni
Nascondere i termosifoni con le tende

Esistono delle cover per termosifone in legno o in metallo abbastanza efficienti.

Se si adattano bene al tuo termosifone, potresti acquistarne alcune e “colorare” o minimizzare l’aspetto del radiatore.

Se hai un radiatore basso, puoi ritenerti fortunato perché può facilmente diventare una seduta comoda tramite un rivestimento in legno a mo’ di panca.

Nascondere i termosifoni

Nascondere i termosifoni
Nascondere i termosifoni (bassi) creando una seduta

Nascondere i termosifoni

Anche qui, se davvero sei in crisi riguardo l’estetica del tuo termosifone, puoi optare per la sostituzione con un termoarredo di design.

Ne esistono tantissimi in commercio, alcuni davvero gradevoli o dello stesso colore della tua parete, per una soluzione mimetica al 100%.

Nascondere i termosifoni
Termoarredi di design
Nascondere i termosifoni
Termoarredi di design

Nascondere le brutture in casa: i cassonetti delle tapparelle

Negli appartamenti datati, il problema delle tapparelle è un costante horror.

I cassonetti che venivano realizzati erano molto voluminosi, invadenti e piuttosto terribili da vedere.

Nascondere i cassonetti tapparelle

Fortunatamente oggi ci sono molti altri sistemi a scomparsa raso parete che permettono di eliminare il problema alla radice.

Nascondere i cassonetti tapparelle
Cassonetti di ultima generazione

Se ti trovi nella situazione di doverli nascondere (non potendoli cioè sostituire), puoi seguire due alternative:

  1. Più semplice, mascherandoli con una tenda. Chiaramente la tenda dovrà essere coprente e possibilmente con binario a soffitto.
  2. Usando una finta trave in cartongesso, che può eventualmente nascondere anche tagli luminosi o binari per le tende.

Nascondere i cassonetti tapparelle

Nascondere i cassonetti tapparelle

Come è ovvio, nel secondo caso, il cassonetto deve risultare perfettamente ispezionabile, per cui il coperchio deve potersi rimuovere senza problemi, essendo il cartongesso distanziato dalla parete.

Nascondere i cassonetti tapparelle

Nel prossimo articolo parleremo di altre strategie per nascondere le brutture in casa. Non perderlo!

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno!

La tua casa è pura emozione.
Ristrutturare o cambiare l’arredamento interno non può più essere un tentativo alla cieca.

Grazie alla mia professionalità da architetto e ai render fotorealistici tridimensionali potrai vedere il risultato prima ancora dell’inizio dei lavori.

TRASFORMA LA TUA CASA IN UN AMBIENTE DA SOGNO >> SCOPRI COME


Gaia Miacola
Gaia Miacola

Architetto + Designer, Specializzata in Visual Design e Progettazione di Interni. Ho affiancato diversi studi di architettura e design, sia nazionali che internazionali, progettando per lo più Interiors e Residenze di grande pregio.

Domande? Lascia un commento.
Rispondo sempre di persona appena posso!

Domande? Lascia un commento!