Boiserie Contemporanee: più di 30 Soluzioni per per arredare con stile

Le boiserie contemporanee sono un pretesto per arredare con stile una camera un po’ anonima e senza personalità.

La boiserie è una tecnica decorativa murale che consiste nella copertura con pannelli di legno o modanature in gesso, stucco, polistirolo, metallo o ceramica, lisci, intarsiati, incisi, pantografati o intagliati.

Anche se è da sempre una prerogativa delle case signorili d’epoca, oggi vede un exploit in ambienti che seguono gli stili classico contemporaneo, shabby o anche strettamente contemporaneo.

boiserie contemporanee

Anche se non sembra, questa è una boiserie dietro una parete attrezzata Molteni

boiserie contemporanee

Un pannello di boiserie può anche reggere mensole o scaffali

boiserie contemporanee

Non pensare alla boiserie come alla classica cornicetta attorno al muro o al soffitto. I tempi si sono fortemente evoluti e oggi hanno preso piede grandi pannellature decorate, anche non modanate, che mascherano le porte o esaltano alcune particolari prospettive.

 

Entriamo nel dettaglio.

  • Perché creare una boiserie?
  • Che stile preferire?
  • Come si realizzano le boiserie contemporanee?
  • Quanto costano?
  • Che colori scegliere per mantenere un ambiente elegante?
  • Chi le realizza?

 

 

boiserie contemporanee

Stile classico con tocchi contemporanei

boiserie contemporanee

Che eleganza in questo ambiente così chic!

Quando e perché ricorrere alle boiserie

 

La boiserie è utilizzata per tre motivi principali: il primo è decorativo, persino esibizionista di uno status, se vogliamo; il secondo è di protezione delle pareti, utilizzato in ambienti commerciali o direzionali; il terzo è puramente estetico, per dare carattere a situazioni anonime o camere con pareti molto lunghe o grandi.

 

boiserie contemporanee

Un sistema di pannelli maschera le porte interne

Nonostante sia cambiato lo stile negli anni, le boiserie contemporanee hanno conservato pressoché le stesse motivazioni.

Oggi, anche se spesso non ce ne rendiamo conto, sono molto frequenti nelle pareti attrezzate del living oppure, ad esempio, nelle camere di albergo, a protezione delle murature.

Persino nel bagno: quante volte vedi applicate piastrelle a metà altezza o a tutta altezza? Beh, si tratta di boiserie in ceramica, più diffuse con il nome di “rivestimenti”.

 

boiserie contemporanee

Effetti di luce che esaltano le modanature

boiserie contemporanee

Un colore alternativo per una parete decorata

Cerca il tuo stile!

Negli anni si sono susseguiti diversi stili decorativi, alcuni anche parecchio strutturati e quindi pesanti. Oggi il rivestimento si è fatto più leggero, sono nati materiali nuovi che ne hanno migliorato le prestazioni. Non poco frequenti, ad esempio, le boiserie coibentate o fonoassorbenti, che uniscono l’estetica alla funzionalità tecnica.

Lo stile da scegliere è sicuramente un discorso da fare a monte. Non si sceglie prima una boiserie contemporanea e poi uno stile, anzi. In alcune situazioni appesantire la camera con un rivestimento, seppur parziale, è controproducente.

 

boiserie contemporanee

Look scandinavo

boiserie contemporanee

Una boiserie che sembra un parquet!

Entriamo nel vivo del discorso.

Le boiserie contemporanee hanno diversi metodi di realizzazione a seconda delle loro caratteristiche.

 

boiserie contemporanee

Look dark! Il vantaggio delle boiserie è che possono assumere tutte le finiture che vuoi!

boiserie contemporanee

In cucina come in ogni parte della casa

boiserie contemporanee

Boiserie in legno

Quelle in legno, che interessano la parete nella sua interezza o parzialmente fino ad una certa altezza, sono costituite da pannelli rigidi prefiniti e pantografati dal falegname che esegue il progetto dell’architetto, fissati alla parete tramite tasselli oppure colle speciali.

I pannelli possono avere diverso spessore e decorazione. Da quelli lisci a quelli con un pattern, fino ad avere pannelli con modanature o intarsi. Alcuni possono riportare fori per luci, tagli o prese. Altri possono essere utili per spostare punti luce o interruttori senza dover fare tracce ulteriori nella parete muraria.

boiserie contemporanee

Anche le curve hanno il loro fascino!

boiserie contemporanee

Integrare la boiserie con il design delle porte si può!

boiserie contemporanee

Perfette in legno per le case più signorili

 

In questo caso il progetto è fondamentale per una buona esecuzione. Se si volessero ripartire i pannelli con un passo preciso è necessario calcolare bene come e dove saranno collocati.

C’è da dire che esistono in commercio boiserie contemporanee a pannelli già pronti. Hanno un costo variabile, le migliori vanno dai 200 ai 300€+iva al metro quadro, e non è necessario chiamare un falegname perché vengono installate dal mobiliere che le fornisce.

 

boiserie contemporanee

Un’idea per creare delle contropareti

boiserie contemporanee

Total look in legno

boiserie contemporanee

Le finiture più frequenti sono la gamma dei laccati in tutte le colorazioni, i legni a poro aperto, quelli grezzi effetto “parquet”.

Le decorazioni intagliate sono una rarità nelle case contemporanee, ma in ambienti storici hanno ancora il loro perché.

boiserie contemporanee

In bagno? Certo che sì, anche per nascondere la lavatrice!

boiserie contemporanee

boiserie contemporanee

Sistema Doga di Res Italia

boiserie contemporanee

Mascherare una porticina storica.

Boiserie contemporanee in gesso, stucco o polistirolo

Più leggera e versatile è la boiserie in gesso, stucco o polistirolo. Si tratta di elementi prefabbricati acquistabili anche su Amazon o nei negozi di pitture e fai da te, che devono essere semplicemente tagliati a misura, incollati e dipinti del colore della parete. È un lavoro che in genere viene eseguito dall’imbianchino, ma è possibile anche farlo in autonomia. In quest’ultimo caso conviene prima disegnare sulla parete come e dove posizionare la boiserie, poi tagliarla e incollarla a dovere stando attenti alla squadratura dei vari elementi.

 

boiserie contemporanee

Look raffinato

boiserie contemporanee

Finitura in oro!

boiserie contemporanee

Perfetta anche abbinata al marmo

Infatti realizzare una cornice o dei quadrati modanati a rilievo sulla parete può nascondere delle insidie!

 

 

Dal momento che questo tipo di boiserie è molto facile da installare e costa poco, per evitare lavoro inutile, è possibile persino non prevederla dietro armadi o pensili, per risparmiare lavoro e non dover spostare tutto l’arredo in avanti. Conta infatti che una modanatura di una cornice può arrivare anche a 3cm di spessore e, con i mobili addossati, può essere scomodo percepire l’arredo non perfettamente attaccato alla parete.

 

Precauzioni:

Una particolare precauzione va seguita per i muri a rischio condensa o muffa. Una boiserie o un qualsivoglia pannello, non risolve queste problematiche. Bisogna prima risanare la muratura, dall’interno e dall’esterno, e poi procedere con l’installazione delle decorazioni.

Un’altra precauzione riguarda i tarli e le formiche. Se il legno non è di qualità e se gli ambienti sono malsani o a rischio insetti (campagne, zone industriali), meglio non esagerare con le pannellature in legno. Preferisci una soluzione in gesso o in metallo.

 

boiserie contemporanee

Testata del letto integrata alle porte

boiserie contemporanee

Boiserie in metallo, una novità da non sottovalutare

 

Diverse aziende propongono delle moderne boiserie in metallo. Sono meno frequenti, ma possono essere un’idea diversa per rivestire un pilastro, ad esempio, o un ingresso condominiale. Le finiture più utilizzate sono gli acciai, il rame, l’ottone brunito o il ferro nero. L’importante, in questo caso, definire un ritmo per dare alla parete quel design in più che la renda straordinaria.

boiserie contemporanee

Una boiserie in metallo!

In ogni caso, l’applicazione della boiserie risulta molto interessante quando è combinata con porte scorrevoli o a battente che letteralmente scompariranno nella ripetizione dei pannelli. Sequenze crescenti o decrescenti di rettangoli, quadrati, linee e forme geometriche crea un’illusione ottica che permette all’osservatore di restare piacevolmente stupito.

 

Boiserie contemporanee: quali colori scegliere?

 

A livello di colori è abbastanza generico definire una colorazione elegante. Tutto sempre dipende dall’ambiente e dalle sue caratteristiche, oltre che dall’arredo che si andrà a scegliere. Di fatto i colori più diffusi sono i bianchi, sia freddi che caldi, i grigi, i neri, i beige/tortora. Si tratta per lo più di colori neutri che possono andare bene in ogni parte della casa. Un’alternativa da ponderare sarebbe il color petrolio e il blu scuro. In casi particolari si possono aggiungere delle finiture color oro per esaltare le parti modanate.

 

boiserie contemporanee

In nero per un ufficio

Di che altezza?

 

Partendo dal presupposto che le boiserie (in legno o altro materiale) si possono tranquillamente montare anche in bagno, i look preferiti sono a tutta altezza o a mezza altezza, con o senza cornice a soffitto.

Meno frequenti i soffitti cassettonati, decorati o modanati. In genere non ci si spinge così in là nelle case contemporanee! Invece spesso si possono combinare due altezze in due pareti differenti.
Nello stile classico contemporaneo si alternano pareti a riquadri in gesso con pareti lisce. È uno stile nuovo, quindi mixa bene parti classiche con parti minimaliste molto moderne.

 

Poco utilizzate sono le boiserie a metà altezza con sopra installata la carta da parati. Più che altro si preferisce dare un colore pieno e non appesantire la camera con soluzioni troppo colorate o bi-materiche.

 

boiserie contemporanee

Il mio progetto per una camera da letto raffinata, unita al nero.

 

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno!

La tua casa è pura emozione.
Ristrutturare o cambiare l’arredamento interno non può più essere un tentativo alla cieca.

Grazie alla mia professionalità da architetto e ai render fotorealistici tridimensionali potrai vedere il risultato prima ancora dell’inizio dei lavori.

TRASFORMA LA TUA CASA IN UN AMBIENTE DA SOGNO >> SCOPRI COME

About The Author

Gaia Miacola

Architetto + Designer, Specializzata in Visual Design e Progettazione di Interni. Ho affiancato diversi studi di architettura e design, sia nazionali che internazionali, progettando per lo più Interiors e Residenze di grande pregio.

Domande? Lascia un commento.
Rispondo sempre di persona appena posso!

4 Comments

  • carlo

    Reply Reply 6 Febbraio 2019

    che meravigliose ambientazioni! Vorrei tanto potermi permettere un arredamento simile, mixando boiserie con profili led moderni. Grazie per gli spunti!

  • Maria

    Reply Reply 8 Febbraio 2019

    Salve Gaia, che bel sito, veramente i miei complimenti, averlo scoperto prima mi sarebbe stato molto utile!
    Io sono alla fine della mia ristrutturazione, avrei questo dubbio, cerco giusto un suggerimento.
    Ho montato un parquet in rovere grezzo nodato a spina di pesce nel grande living sala/cucina, la cucina è bianca e moderna in laccato opaco, le pareti sono color WR03 e il soffitto WR04 di Kerakoll, non so proprio che tavolo rotondo abbinare, mi piace lo stile vintage Mid Century ma nei tavoli da pranzo dell’epoca si usava molto il tek, non vorrei che abbinato al parquet fosse un accostamento stridente, cosa ne pensi e per cosa opteresti? Il lampadario sopra il “futuro” tavolo è IC Light Celiling di Flos.

    Grazie mille,
    Marianna

    • Gaia Miacola

      Reply Reply 9 Febbraio 2019

      Con queste belle tinte e finiture ci starebbe bene un tavolo scultoreo, non necessariamente d’epoca né in legno teak. Opterei per qualcosa di raffinato e non bianco, come le proposte di Riflessi, Lema, Bonaldo e Horm, anche in forma ovale se vuoi dare un’impronta che tiene conto del passato.

Leave A Response

*

* Denotes Required Field